Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Scienze della terra

Origini. Come la terra ci ha reso ciò che siamo

Origini. Come la terra ci ha reso ciò che siamo

Lewis Dartnell

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2021

pagine: 400

La Terra fa letteralmente parte di noi: l'acqua del nostro corpo un tempo scorreva nel Nilo o formava una corrente nell'oceano; le proteine dei nostri capelli sono state eruttate dai vulcani; il sale del sudore, il ferro del sangue e il calcio delle ossa sono stati estratti dalla crosta terrestre. Ma il pianeta non ha plasmato solo i nostri corpi: dal suolo abbiamo strappato le pietre e i metalli con cui abbiamo creato armi, strumenti e città; i cambiamenti climatici hanno modellato la nostra cultura; la formazione dei continenti ha spinto l'evoluzione della nostra specie lungo percorsi unici. Lewis Dartnell costruisce una narrazione storica e scientifica che va dalla Preistoria a oggi, descrivendo come ogni singolo aspetto della nostra civiltà sia stato influenzato e modificato dalle caratteristiche fisiche, chimiche e meteorologiche del pianeta. E come, ancora oggi, i resti di antichi mari e montagne condizionino le nostre scelte sociali e politiche. Scopriamo così che sono stati gli scontri tra le placche tettoniche, decine di milioni di anni fa, a creare in Africa l'ambiente poi diventato la culla della nostra specie; che proprio lungo i confini tra le placche si sono formati i fiumi e le aree fertili da cui sono emerse, millenni dopo, le prime civiltà; che sono stati i cambiamenti climatici provocati dalle glaciazioni a spingere i nostri antenati ad abbandonare l'Africa per nuovi territori e quindi a diffondersi nel resto del globo; che i resti di organismi primordiali depositati nel suolo e nei mari hanno formato il calcare, carbone e petrolio con cui abbiamo costruito le piramidi e poi alimentato le nostre industrie. "Origini" ci mostra che il pianeta Terra ci accompagna in ogni momento, negli oggetti che ci circondano, nel modo in cui interveniamo sull'ambiente, nelle scelte che abbiamo fatto in passato e continuiamo a fare nella nostra vita quotidiana. È la storia del nostro mondo come non è mai stata raccontata.
27,00

La legge nell'Oceano. Ugo Grozio e le origini dello spazio politico moderno

Antonio Del Vecchio

Libro: Copertina morbida

editore: Il Mulino

anno edizione: 2021

pagine: 200

Il nome del giurista olandese Ugo Grozio (1583-1645) è tradizionalmente associato alla ridefinizione in età moderna del diritto naturale, del diritto delle genti e della questione della guerra giusta. In stretto rapporto con questa attività, la sua riflessione giuridica e politica si è confrontata anche con la nuova configurazione dello spazio mondiale prodottasi in seguito alle scoperte geografiche e alla proiezione delle potenze europee sugli oceani e sugli altri continenti. Il libro mostra che il significato storico e teorico dell'opera groziana può cogliersi solo guardando al di là dei confini del Vecchio Continente. Riletti in questa chiave globale, testi come il «De iure praedae» e il «De iure belli ac pacis» appaiono indispensabili per affrontare genealogicamente problematiche tuttora decisive: le relazioni tra l'Europa e il resto del mondo, l'eredità del dominio coloniale, le tensioni tra universalismo e particolarismo insite nell'ordine internazionale moderno.
20,00 19,00
50 grandi idee. Terra

50 grandi idee. Terra

Martin Redfern

Libro

editore: edizioni Dedalo

anno edizione: 2021

pagine: 208

Il libro ripercorre la storia del nostro pianeta, cominciando dalle sue origini turbolente, quando un inferno di roccia fusa e le collisioni catastrofiche con altri corpi celesti determinarono la comparsa delle primissime forme di vita. L'autore descrive poi i processi che hanno portato la Terra ad assumere l'aspetto attuale: la deriva dei continenti, il vulcanismo e il ciclo di vita delle rocce sono solo alcuni dei fenomeni che contribuiscono alla dinamica di un sistema complesso come il nostro pianeta. Ciò che finora ha reso unica la Terra è la presenza di forme di vita, capaci addirittura di modificarne l'aspetto e di condizionarne il futuro. Ed è proprio con uno sguardo al futuro che si conclude il libro: il nostro Pianeta blu è destinato a finire i propri giorni, fra qualche miliardo di anni, in maniera ancora più drammatica dell'inizio, spazzato via dai cambiamenti in atto nel Sole. Prima di allora, il genere umano dovrà trovare nuovi mondi per continuare la propria avventura.
15,00

Temporali e tornado

GIULIACCI

Libro: Copertina morbida

editore: Alpha Test

anno edizione: 2021

pagine: 800

I temporali sono fenomeni atmosferici strabilianti, caratterizzati da un'evoluzione rapida e da effetti molto variabili nello spazio e nel tempo. Possono però essere studiati attraverso gli strumenti della tecnologia e l'osservazione diretta del cielo. "Temporali e Tornado" spiega i segreti di queste violente manifestazioni della natura, dalle nubi temporalesche ai fulmini, dalla grandine alle trombe d'aria. Vengono poi illustrati i principali strumenti di analisi e predizione dei fenomeni temporaleschi: radiosondaggi, radar meteorologici e satelliti meteorologici. Sono infine suggerite strategie di storm chasing, grazie agli emozionanti racconti di due stagioni a caccia di tornado negli Stati Uniti. Il volume, giunto alla terza edizione, si apre con un nuovo capitolo sul tema dei cambiamenti climatici e sull'estremizzazione dei fenomeni meteorologici. Il testo si avvale di un utile apparato di grafici e tabelle e gli interni, stampati interamente a colori, sono illustrati con foto spettacolari. L'opera è introdotta dalle autorevoli prefazioni dei meteorologi Flavio Galbiati e Mario Giuliacci, coautori del Manuale di Meteorologia della collana Meteo di Alpha Test. Autori: Claudio Cassardo, Gabriele Formentini, Alberto Gobbi, Andrea Griffa, Pierluigi Randi, Davide Rosa.
48,00 45,60

Il mondo d'acqua. Alla scoperta della vita attraverso il mare

Frank Schätzing

Libro: Libro in brossura

editore: TEA

anno edizione: 2020

pagine: 560

Dopo "Il quinto giorno", Frank Schätzing ci accompagna sopra e sotto i mari per scoprire la relazione che lega gli esseri umani allo straordinario «mondo d'acqua» che occupa i sette decimi del nostro pianeta. Una strana relazione, fatta di odio e amore, di romanticismo e d'ignoranza, di curiosità e di mistero. Come funziona questo enorme «sistema» da cui tutti proveniamo e di cui sappiamo ancora pochissimo? Com'è stato possibile che abbia dato origine alla vita? Perché l'evoluzione ha imboccato la strada che ha portato all'uomo e non quella che ci avrebbe reso simili a un materassino gonfiabile pieno d'acqua? E ancora: da dove viene tutta quest'acqua? Cosa succede quando il mare decide di ribellarsi all'uomo? Qual è il futuro del mare e perché è così legato al nostro? Con competenza scientifica, ironia e semplicità, Schätzing risponde a tutte queste domande (e a molte altre), ci fa attraversare miliardi di anni, ci stupisce e ci fa capire, ci diverte e ci fa riflettere.
13,00 12,35

Campi Flegrei. Osservazioni sui vulcani delle Due Sicilie. Ediz. italiana, inglese e francese

William Hamilton

Libro: Libro in brossura

editore: Grimaldi & C.

anno edizione: 2020

pagine: 263

Pubblicato a Napoli tra il 1776 ed il 1779, con testo inglese e francese, questo celeberrimo e raffinato capolavoro figurato del XVIII sec. su Napoli, la Sicilia e i Campi Flegrei, reso possibile dalla cultura e dal mecenatismo di William Hamilton, ministro plenipotenziario inglese alla corte di Napoli, e dall’arte del Fabris autore delle 59 tempere, è considerato tra i libri più belli di tutto il ’700. Prefazione di Carlo Knight.
35,00 33,25
Geologia strutturale

Geologia strutturale

Haakon Fossen

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Zanichelli

anno edizione: 2020

pagine: 512

Geologia strutturale è un libro pensato e scritto per studenti universitari che si accostano alla disciplina senza una preparazione specifica. Affronta i principi di base, gli aspetti chiave e i metodi usati nella geologia strutturale con chiarezza, attraverso disegni e fotografie a colori che rappresentano il cuore di quest’opera, con esempi da tutto il mondo. L’autore ha scelto di privilegiare lo studio della crosta terrestre superiore, un argomento su cui mancava finora, a livello di offerta formativa, una proposta adeguata. Molti libri di testo di geologia, infatti, si concentrano per lo più sulla deformazione duttile/plastica che avviene a livelli crostali intermedi o profondi, trascurando il regime frizionale della crosta superiore, e questo nonostante una comprensione dei suoi processi e delle sue strutture sia di grande importanza per capire la deformazione che avviene a profondità maggiori nella Terra. Le ricerche e il lavoro sul campo dell’autore si riflettono in alcuni argomenti che caratterizzano Geologia strutturale: la geologia del petrolio, la deformazione fragile, le diaclasi e le vene. Nell’ultimo capitolo si discutono anche i legami della geologia strutturale con la petrologia metamorfica e la stratigrafia, a dimostrazione delle forti relazioni che esistono tra questa e le altre discipline delle Scienze della Terra. La cura didattica emerge chiaramente dall’impostazione di ciascun capitolo: un’introduzione generale inquadra l’argomento del capitolo all’interno della geologia strutturale nel suo insieme; i termini evidenziati e le espressioni chiave aiutano chi studia a prendere confidenza con il lessico specifico della materia, mentre le frasi in evidenza inducono a soffermarsi sui concetti più importanti; i riquadri presentano informazioni su argomenti particolari o esempi utili a comprendere meglio; il paragrafo letture di approfondimento fornisce una bibliografia con numerosi libri e articoli su argomenti specifici; le domande di riepilogo permettono a chi studia di autovalutarsi prima di passare al capitolo successivo. Inoltre, pur delineando nella loro successione un percorso collaudato, i capitoli sono scritti in modo da essere il più possibile autonomi, così da lasciare a chi insegna la libertà di scegliere gli argomenti di suo interesse.
65,80

Rosso di sera... Come nascono le previsioni del tempo

Andrew Blum

Libro: Libro in brossura

editore: Raffaello Cortina Editore

anno edizione: 2020

pagine: 202

La meteorologia è la base della nostra vita quotidiana. Come argomento di conversazione o come applicazione sul nostro smartphone, il tempo è spesso la prima cosa di cui ci occupiamo appena svegli. Eppure, dietro semplici gesti quotidiani si nasconde uno dei più grandi apparati che l’umanità abbia mai predisposto, un trionfo di scienza, tecnologia e cooperazione globale. Ma che cos’è la “macchina del tempo” e chi l’ha costruita? Andrew Blum ci guida in un viaggio attraverso questo prodigio d’uso comune. Per scoprire come funzionano le previsioni del tempo, l’autore ci porta a visitare i luoghi di osservazione degli inizi e ad assistere al lancio di satelliti modernissimi. Entra nei laboratori, negli uffici, ci racconta le intuizioni scientifiche, le osservazioni e la perfetta organizzazione che consente l’incredibile scambio di informazioni a livello globale. Infine scopriamo che la meteorologia sta vivendo un periodo d’oro, poiché gli strumenti attuali permettono di prevedere il tempo più accuratamente di quanto sia mai accaduto. Chiaro e ricco di informazioni il libro apre uno scorcio su un aspetto poliedrico della vita quotidiana, rivelando i nostri rapporti con la tecnologia, il pianeta e la comunità globale.
18,00 17,10

La meteorologia in mare. Guida completa per diportisti e regatanti

Paolo Corazzon, Andrea Giuliacci, Raffaello Bellofiore

Libro: Libro in brossura

editore: Alpha Test

anno edizione: 2020

pagine: 288

La meteorologia in mare non solo è un testo indispensabile per quanti, diportisti o regatanti, vanno per mare, ma si rivolge con pari attenzione a chiunque desideri saperne di più sul legame tra l’atmosfera e il mare, anche senza trovarsi a navigare. La prima parte del testo è dedicata ad alcuni essenziali elementi di meteorologia; vengono infatti illustrati sia i più comuni parametri meteorologici, come pressione, temperatura, umidità, sia concetti più complessi di dinamica dell’atmosfera (cicloni e anticicloni, nubi e piogge, vento ecc.). La seconda parte spiega e illustra come reperire informazioni meteo attendibili, come leggere la strumentazione di bordo e come interpretare i messaggi del cielo e del mare. Il volume è corredato da grafici e tabelle – che rendono la lettura facile e chiara – e da numerose schede di approfondimento sulle tecniche di navigazione e sulle curiosità dell’“andar per mare”.
29,90 28,41

I terremoti in Italia. L'opera fondamentale del più grande sismologo italiano del Novecento. Volume Vol. 2

Mario Baratta

Libro

editore: Mimesis

anno edizione: 2020

pagine: 290

Gli eventi sismici degli ultimi anni avvenuti in un’area – la Pianura Padana – dagli specialisti non considerata particolarmente soggetta ai terremoti, evidenziano più che mai l’importanza non solo di una preparazione tecno-scientifica, ma anche di un’adeguata memoria storica. Peculiarità queste che non facevano difetto a Mario Baratta, il grande pioniere della sismologia in Italia. La sua opera monumentale, I terremoti in Italia, ci ricorda infatti come già intorno alla metà del Cinquecento l’Emilia fosse stata vittima di un sisma analogo a quello avvenuto recentemente. Nel 1570 infatti, un terremoto colpì duramente Ferrara e lo sciame susseguente continuò per quattro anni, con oltre 2.000 scosse di assestamento concentrate tra il novembre 1570 e il febbraio 1571. Fu un disastro da cui la città e la dinastia dei suoi sovrani, gli Estensi, non si ripresero più. I terremoti in Italia rappresenta la descrizione più dettagliata possibile di ben 1364 terremoti avvenuti in Italia negli ultimi duemila anni, compreso quello catastrofico che distrusse nel 1908 Messina e Reggio di Calabria.
20,00 19,00

I terremoti in Italia. L'opera fondamentale del più grande sismologo italiano del Novecento. Volume Vol. 1

Mario Baratta

Libro

editore: Mimesis

anno edizione: 2020

pagine: 700

Gli eventi sismici degli ultimi anni avvenuti in un’area – la Pianura Padana – dagli specialisti non considerata particolarmente soggetta ai terremoti, evidenziano più che mai l’importanza non solo di una preparazione tecno-scientifica, ma anche di un’adeguata memoria storica. Peculiarità queste che non facevano difetto a Mario Baratta, il grande pioniere della sismologia in Italia. La sua opera monumentale, I terremoti in Italia, ci ricorda infatti come già intorno alla metà del Cinquecento l’Emilia fosse stata vittima di un sisma analogo a quello avvenuto recentemente. Nel 1570 infatti, un terremoto colpì duramente Ferrara e lo sciame susseguente continuò per quattro anni, con oltre 2.000 scosse di assestamento concentrate tra il novembre 1570 e il febbraio 1571. Fu un disastro da cui la città e la dinastia dei suoi sovrani, gli Estensi, non si ripresero più. I terremoti in Italia rappresenta la descrizione più dettagliata possibile di ben 1364 terremoti avvenuti in Italia negli ultimi duemila anni, compreso quello catastrofico che distrusse nel 1908 Messina e Reggio di Calabria.
30,00 28,50

Draghi sepolti. Viaggio scientifico e sentimentale tra i vulcani d'Italia

Sabrina Mugnos

Libro: Copertina morbida

editore: Il Saggiatore

anno edizione: 2020

pagine: 256

Questa è una storia che inizia molto lontano e nasce nelle viscere perennemente inquiete del nostro pianeta. È una storia fatta di orrende devastazioni e lunghissimi silenzi, di terremoti ed eruzioni, di fertilità e morte, di luoghi abitati dagli dèi e pendii sui quali hanno trovato casa intere popolazioni. È una storia scritta nel fuoco. È una storia scritta nella terra. È, soprattutto, una storia che parla di noi. Sabrina Mugnos ci guida alla scoperta dei vulcani del territorio italiano, i più importanti d'Europa e tra i più studiati al mondo: dalla Muntagna etnea allo sterminator Vesuvio; dagli inquietanti Campi Flegrei, che da soli potrebbero generare un cataclisma che sconvolgerebbe i cinque continenti, ai giganteschi vulcani sepolti sotto il mare, come il Marsili, dalle dimensioni ancora più grandi dell'Etna; dai quieti Colli Albani alle porte di Roma al mai domo Stromboli. Quello di Sabrina Mugnos è un curioso viaggio in prima persona tra storia e scienza, geologia e mito, lungo le strade percorse nei millenni da uomini e bestie attorno ai crateri del nostro paese in un pericoloso, ma irresistibile, corteggiamento. Un viaggio che ci porta a contatto con paesaggi senza tempo e città dalle sette vite, solfatare e camere magmatiche, colate piroclastiche e dicchi, attraverso l'osservazione diretta degli scienziati, i racconti di chi vive ogni giorno a pochi passi dalla lava e gli episodi ormai entrati nella memoria comune - l'eruzione che distrusse Pompei ed Ercolano, in cui perse la vita anche Plinio il Vecchio, ma anche la rivalità sentimental-cinematografica tra Ingrid Bergman e Anna Magnani da un vulcano all'altro delle Eolie. Tra saggio scientifico e narrazione, "Draghi sepolti" è un'opera che scava nel passato e nel presente per restituirci l'unicità del difficile ma fondamentale equilibrio tra uomo e natura: un cammino inarrestabile di sconfitta e speranza, stupore e conoscenza, che ci invita a ritrovarci nella cenere sui declivi dei nostri vulcani e nell'odore delle ginestre che li cingono a corona.
20,00 19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.